fbpx

Impresa per bene

Aiutaci e prenderci cura delle persone con disabilità intellettive, autismo e disturbi psichici giovanili sostenendo progetti e partecipando alle iniziative

Scopri di più

È da molti anni che aziende di ogni dimensione hanno scelto di aderire alla missione di Fondazione Renato Piatti, sostenendo progetti specifici e prendendo parte a iniziative di varia natura a favore delle persone con disabilità intellettive, autismo e disturbi psichici giovanili di cui ci prendiamo cura ogni giorno.

Per questo abbiamo coniato il marchio IMPRESA PER BENE, segno tangibile della nostra riconoscenza verso ogni azienda o società che abbraccia la nostra causa e la fa diventare anche sua.

Un’impresa per bene è…

Un titolo di merito che abbiamo deciso di conferire ogni anno a partire dal 2022 alle aziende amiche di Fondazione Renato Piatti che, nell’anno precedente, così come avviene per gli Oscar cinematografici, hanno fatto un gesto concreto di responsabilità sociale nei confronti delle tante persone fragili che compongono la nostra grande famiglia.

Un titolo alla portata di tutte le aziende e società, piccole, medie e grandi, italiane e multinazionali, che vogliono fare qualcosa per garantire una migliore qualità della vita ai nostri 550 bambini, ragazzi e adulti con varie forme di fragilità.

Qualche esempio di aiuto concreto

Con 1.000 euro si possono sostenere 28 sedute di terapia in acqua in un anno per bambini e ragazzi con disturbi neuromotori e del neuro sviluppo

Con 5.000 euro si può garantire un intero ciclo annuale di musicoterapia a 5 bambini con disabilità e autismo

Con 10.000 euro si possono acquistare attrezzature specifiche per l’attività multisensoriale per la regolazione emotiva nelle disabilità complesse

Perché essere un’impresa per bene

Essere una IMPRESA PER BENE significa credere che la disabilità, il disagio e, più in generale, la fragilità non siano un problema privato bensì siano una questione che investe tutta la comunità e tutti gli attori sociali che la compongono. Significa fare sì che tutta la struttura dell’organizzazione avverta il bisogno di fare la propria parte per non lasciare indietro nessuno. Significa, in poche parole, condividere con i più fragili i risultati della propria azione economica.

Come diventare un’impresa per bene

Diventare una IMPRESA PER BENE consiste nel sostenere concretamente un progetto o una iniziativa a favore delle persone con disabilità intellettive, autismo e disturbi psichici giovanili di cui ci prendiamo cura in Fondazione Renato Piatti.

Per saperne di più

Elisabetta Volorio
E-mail: elisabettavolorio@fondazionepiatti.it

Kit impresa per bene

Le aziende e società che diventano IMPRESA PER BENE ricevono il nostro kit esclusivo composto da:

  • Logo IMPRESA PER BENE, da apporre su ogni strumento di comunicazione cartaceo o digitale (carta intestata, sito web, eccetera)
  • Post realizzati ad hoc per la comunicazione sui social (Facebook e Instagram)
  • Piedino da apporre nelle email, in calce alla firma
  • Pergamena/attestato di benemerenza
  • Pubblicazione del logo aziendale/societario nella pagina IMPRESA PER BENE del nostro sito

Benefici fiscali

Le donazioni effettuate da imprese (ditte individuali o società) a favore di Fondazione Renato Piatti, in quanto ONLUS, sono deducibili fino al 10% del reddito annuo imponibile complessivo.

Contatti

Elisabetta Volorio Ufficio Comunicazione e Raccolta Fondi
E-mail: elisabettavolorio@fondazionepiatti.it
Tel. Diretto: +39 0332 1817235 (Int. 1035)
Cellulare: +39 378 3032627

Imprese per bene 2022

0
    0
    Il tuo carrello
    Non hai prodotti nel carrelloRitorna al negozio